Un uomo, arrestato ieri dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Trapani, ha subìto una condanna per atti sessuali con minorenne. Gli operatori della Polizia di Stato lo hanno rintracciato a Trapani, dando esecuzione all’ordine di carcerazione spiccato a suo carico.

In particolare, il sessantacinquenne trapanese, si è reso responsabile del reato di cui sopra nell’anno 2017 e nel 2018 è stato condannato.
La Corte d’Appello di Palermo, nel febbraio 2020, ha confermato la condanna, divenuta definitiva pochi giorni fa.
L’uomo è stato pertanto tradotto in carcere dove dovrà scontare due anni e due mesi di reclusione.

QUESTURA DI TRAPANI
COMUNICATO STAMPA