Salvatore Gancitano, titolare dell’unica farmacia a Marinella di Selinunte, è stato assolto oggi dal Tribunale di Marsala, «per non aver commesso il fatto». Gancitano era accusato di esercizio abusivo della professione veterinaria e di detenzione di farmaci imperfetti per la commercializzazione. Il processo scaturì dal servizio televisivo del programma “Striscia la notizia” del novembre 2014. A realizzarlo fu Edoardo Stoppa. L’inviato di “Striscia”, ascoltato in aula, ha riferito che il servizio fu realizzato a seguito di alcune segnalazioni arrivate alla redazione di “Striscia” in cui si denunciava che nella farmacia Gancitano, l’unica nella frazione di Marinella di Selinunte, venivano visitati i cani e prescritti i relativi farmaci.

Gancitano è stato difeso dagli avvocati Ignazio Cardinale e Ferdinando Giannilivigni. I due legali, durante l’istruttoria dibattimentale, hanno rilevato come non sia emerso alcun elemento di prova in ordine ai reati contestati al farmacista. «Dopo 40 anni di totale dedizione e amore verso la borgata di Marinella di Selinunte, colpito da questo attacco alla mia persona, avvenuto, peraltro, in un momento difficile della mia vita, oggi finalmente mi sento libero dal disonore che mi è stato buttato addosso», ha dichiarato Gancitano.