barella ospedale

Promossi i livelli essenziali di assistenza nelle strutture sanitarie siciliane: nella classifica stilata dal ministero della Salute la Sicilia si piazza tra le regioni virtuose. «Siamo tra le nove regioni migliori e ormai ci troviamo ai livelli dei sistemi sanitari di Toscana, Emilia Romagna e Veneto», sottolinea soddisfatto l’ assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi.

Le Regioni promosse sono tutte del Centro -Nord, l’ unica eccezione è la Sicilia.
«Frutto dell’ ottimo lavoro svolto nell’Isola che adesso dobbiamo continuare», sottolinea Gucciardi. Restano però alcune lacune, come più volte ribadito dallo stesso assessore: la prevenzione e le strutture sanitarie per la riabilitazione.

«Il ministero ha confermato quanto finora abbiamo detto e fatto – afferma Gucciardi – e infatti abbiamo già previsto nelle nuova rete ospedaliera un potenziamento delle attività per la prevenzione e la riabilitazione».

Il miglioramento della Sicilia emerge dai dati della relazione del ministero che assegna i punti a ciascun elemento che riguarda i livelli essenziali di assistenza: dalle vaccinazioni alle prestazioni ospedaliere, dai posti letto ai soccorsi nelle emergenze.

di Salvatore Fazio
per GdS