Assembramenti, gente in attesa ore per ricevere il vaccino, stanchezza e rabbia. Oramai da settimane è quello che si vede e si respira all’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano per il centro vaccinale allestito in una sala a pian terreno, vicino l’ingresso principale del nosocomio. Locali d’accomodo, visto che sono sprovvisti di sala d’attesa. E così la hall dell’ospedale s’è trasformata, non volendolo, in una sala dove si ritrovano gli utenti che devono ricevere il vaccino. Ogni mattina i dipendenti del nosocomio devono sgomitare per raggiungere la postazione timbra presenze. Da settimane CastelvetranoSelinunte.it racconta cosa avviene ogni mattina e queste foto che pubblichiamo sono state scattate proprio oggi.

L’Asp Trapani s’è resa conto che bisognava trovare una soluzione diversa. Ecco perché lo scorso 10 aprile è stato pubblicato un avviso rivolto agli enti del Terzo settore con la disponibilità di un’immobile di almeno 1.000 metri quadri dove poter allocare il nuovo centro vaccinale. La partecipazione all’avviso doveva avvenire entro mercoledì. Dall’Asp Trapani fanno sapere che l’iter è in corso. Si troverà una soluzione diversa per il centro vaccinale di Castelvetrano? Intanto il sindaco di Partanna ha incassato il successo di aprire un hub vaccinale nella palestra di via Gramsci.