I responsabili dei partiti e movimenti Nuovo Centro Destra-Area Popolare, Alleanza Etica, Castelvetrano Futura, Udc- Area Popolare, Sicilia Futura e Liberi ed Indipendenti, si sono incontrati alla presenza del Sindaco della città, Avv. Felice Errante e del parlamentare regionale, On. Dr. Giovanni Lo Sciuto, per lavorare alla definizione del programma ed alla individuazione della metodologia che porterà alla designazione del candidato sindaco da proporre ai cittadini in vista alle prossime elezioni amministrative del maggio 2017.

I delegati dei movimenti hanno valutato positivamente la richiesta di coinvolgimento e di ingresso in coalizione di due nuove forze politiche che hanno manifestato la volontà di entrare a far parte della squadra. Si tratta del partito Forza Italia, rappresentato da Elio Cavarretta e dal dr. Leonardo Denaro e della lista civica L’Altra Castelvetrano rappresentata dall’ex consigliere comunale arch. Tommaso Bertolino e da Giovanni Darbisi che hanno condiviso le scelte programmatiche e la bozza del programma amministrativo arricchendola con nuovi spunti ed idee progettuali.

 

Stuppia – Perricone

Alla luce dell’ambiente umano che orbita attorno alle predette liste e sulla scorta della condivisione di un programma che dovrà essere il volano e la forza di un’azione di governo che possa contribuire a rilanciare con vigore e senso di responsabilità la città di Castelvetrano, all’unanimità dei presenti è stata esitato favorevolmente l’ingresso nella coalizione.

Questa coalizione del resto, senza tema di smentita, da diversi mesi ha offerto a tutte le forze politiche cittadine la possibilità di confrontarsi e di decidere quella che sarebbe stata la
road- map da seguire. Nell’ottica della massima trasparenza, senza autoreferenzialità e adottando criteri di democraticità interna, la coalizione al termine del dibattito ha individuato con una convergenza unanime la metodologia per la scelta del candidato Sindaco, che possa rappresentare le legittime esigenze di tutte le forze della coalizione.

Si è stabilito che nei prossimi giorni, in un luogo ancora da definire, si terrà un’assemblea alla quale saranno invitate 100 persone, che saranno espressione degli 8 movimenti e partiti della coalizione, e che saranno scelti tra i candidati al consiglio comunale e tra semplici cittadini.

Nel corso della predetta assemblea i due candidati che hanno dato la propria disponibilità , il Dr. Luciano Perricone, 60 anni funzionario della Intesa San Paolo, ed il Dr. Salvatore Stuppia, 58 anni medico specializzato in dermatologia, si confronteranno con i presenti.

I due candidati avranno l’opportunità di presentare il loro programma ai delegati ed effettueranno un vero e proprio confronto all’americana, nel quale potranno esporre la loro visione della Castelvetrano che vorranno per il futuro. Al termine del confronto si procederà alla votazione ed in serata sarà poi comunicato il risultato con la vera e propria designazione del candidato sindaco della coalizione composta dalle liste partecipanti. I lavori saranno coordinati dal Sindaco della città e si svolgeranno, comprese le operazioni di scrutinio, con la massima trasparenza ed in assoluta serenità e senso di responsabilità.

A nostro avviso, più dei post su face book o dei proclami di scelte libere che altri sbandierano, il nostro laboratorio politico, sia che vinca Stuppia o che vinca Perricone, offrirà una scelta di alta democrazia, non presente da altre parte, che consegnerà alla città un candidato dall’indubbio valore morale e professionale, un candidato che oltre a vantare un’invidiabile esperienza amministrativa potrà contare su una coalizione unita e compatta che si propone con convinzione e serietà alla guida della nostra amata Castelvetrano.

I responsabili dei partiti e movimenti:

Vincenzo Chiofalo e Piero D’Angelo Nuovo Centro Destra,
Salvatore Vaccarino e Giuseppe Rizzo Alleanza Etica,
Gaspare Bongiovanni e Arianna Maniscalco Castelvetrano Futura,
Salvatore Ingrasciotta e Pietro Sciacia Udc- Area Popolare,
Donato Venezia e Nicola Li Causi Sicilia Futura
Felice Scaglione e Gaetano Accardo Liberi ed Indipendenti
Elio Cavarretta e Leonardo Denaro Forza Italia
Tommaso Bertolino e Giovanni Darbisi L’altra Castelvetrano