I responsabili dei partiti e movimenti del Nuovo Centro Destra, Alleanza Etica, Castelvetrano Futura, Udc- Area Popolare, Sicilia Futura e Liberi ed Indipendenti, si sono incontrati sotto il coordinamento del Sindaco della città, Avv. Felice Errante e del Parlamentare Regionale, On. Dr. Giovanni Lo Sciuto, per lavorare alla definizione del programma da proporre all’attenzione dei cittadini in vista delle prossime elezioni amministrative.

A giudizio dei componenti dei direttivi dei predetti gruppi politici la priorità va data alla composizione di un programma che dovrà essere il volano e la forza di un’azione di governo che possa contribuire a rilanciare con vigore e senso di responsabilità la città di Castelvetrano, con le sue emergenze ambientali, sanitarie, e grazie alla valorizzazione del centro storico con il recupero delle bellezze architettoniche, ed alla valorizzazione dei beni archeologici, con le sue enormi potenzialità commerciali e turistiche.

Dieci i punti cardine che sono stati definiti, e che saranno illustrati nei prossimi giorni, che prevedono una serie di interventi da sviluppare nei primi 150 giorni ed altri nel corso dei cinque anni del mandato amministrativo se i cittadini decideranno di premiare questa coalizione.

Una particolare attenzione sarà riservata allo sviluppo delle borgate di Triscina e di Marinella di Selinunte, al Parco Archeologico, ed ancora una serie di provvedimenti in favore delle famiglie, vero cuore della nostra società.

Questo è doppiamente vero in quanto il tessuto socio-economico del nostro territorio ha nelle imprese a conduzione familiare il punto di forza della propria economia, e per questo che vanno protette ed agevolate. Attraverso le famiglie, una comunità può custodire le proprie tradizioni e i propri saperi, e allo stesso tempo svilupparne di nuovi. Tutelare e promuovere la funzione sociale della famiglia è un impegno da tradurre in alcune scelte concrete che sono state individuate e che saranno rese note nelle prossime settimane.
Ed ancora attenzione al sociale, al lavoro ed allo sviluppo economico, avendo nella legalità il principio fondante, alla cultura ed alla scuola, al turismo ed ai servizi.
Ora il prossimo passo sarà l’individuazione della metodologia per la scelta di un candidato unitario, che possa rappresentare le legittime esigenze di tutte le forze della coalizione, che potrebbe ulteriormente arricchirsi con l’arrivo di ulteriori due liste che hanno manifestato interesse ad aggiungersi a questo laboratorio politico, che vuole offrire all’attenzione degli elettori la migliore freccia del proprio arco.

I responsabili dei partiti e movimenti
Alleanza Etica
Castelvetrano Futura
Liberi ed Indipendenti
Nuovo Centro Destra
Sicilia Futura
Udc- Area Popolare