Dopo aver fatto un salto nel passato, ricordato le nostre tradizioni e ottenuto un grande successo di pubblico domenica 11 dicembre con la conferenza-spettacolo “A sta terra di ‘ncantu la me vuci”, l’associazione artistico-culturale Libera-mente prosegue nell’intento di valorizzare il nostro contesto territoriale e i suoi talenti questa volta permettendo ai più giovani (e non solo!) di mostrare le loro capacità artistiche.

Venerdì 23 dicembre Libera-mente invita i cittadini di Castelvetrano e di tutta la valle del Belice ad un doppio appuntamento fra arte e musica.

Nel pomeriggio a partire dalle 17.30 con “Aspettando strad’art” sarà allestita presso i locali del “Circolo della Gioventù” una mostra di dipinti, fotografie, sculture, abiti di progettisti di moda locali, gioielli e accessori atigianali alla quale parteciperannoì, i fotografi Luca Franchina e Teresa Saluto, la scultrice Rosetta Catania, le progettiste di moda Emanuela Calandrino e Eleonora Cammarata, le pittrici Rosalba D’Arienzo, Giusy Cardella, Lia Calamia, Valeria Mangiaracina, Silvana Liotta, Gianvita Catalano, Giovanna Cocchiara e il pittore Francesco Titone.

Inoltre saranno esposti i lavori di Tobia ricami, della ricamatrice Angela Aggiato e alcune opere del recentemente scomparso “Pitturi” Giovanni Russo. L’ingresso alla mostra è gratuito.

Dalle 22.30 in poi la serata si sposta all’aperto e prosegue con “Positive vibrations winter” un concerto organizzato in collaborazione con Torchio e Cortez in cui si esibiranno giovani talenti del panorama locale raggae/hip hop e folk/rock: EL NIGNO, REZA-MAN, BIGGASPANO, AXY&CRONO, AKEMA SKEET, CANDISKI.
L’evento nasce con l’obiettivo di far conoscere gli artisti locali, di coinvolgere i giovani in iniziative culturalmente interessanti e divertenti e di offrire la possibilità a tutta la cittadinanza di passare un pomeriggio e una serata all’insegna delle vibrazioni positive trasmesse dall’arte, dalla cultura e dalla musica.