“L’ospedale di Castelvetrano non è oggetto di declassamento né di operazioni che mirano a depotenziare o addirittura smantellare reparti”, lo ha detto il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, Fabio Damiani.

“La volontà della direzione aziendale è invece, rafforzare le professionalità del presidio ospedaliero Vittorio Emanuele – ha sottolineato Damiani – dove già a dicembre è stato attivato un nuovo reparto di Ematologia il cui organico è stato addirittura potenziato con nuovi medici. Non esiste alcuna volontà di smantellare i reparti di Rianimazione e Chirurgia, l’unica criticità potrebbe essere la carenza dei medici, ma questa non è una volontà che dipende dall’azienda, che in particolare relativamente all’ospedale di Castelvetrano, ha elevato a 116 i posti letto così come previsto dalla Rete ospedaliera definita dall’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, rispetto ai 112 precedenti, in coerenza con la pianta organica”.

Ospedale di Castelvetrano