Tra gli emendamenti del Decreto Rilancio, spunta anche il bonus matrimoni; l’iniziativa va’ a sostegno di tutte quelle coppie che hanno intenzione di celebrare le nozze a partire dal primo gennaio 2021 e che potranno detrarre dalle imposte una misura del 25% delle spese nuziali fino ad un ammontare complessivo e non superiore a 25mila euro. 

Sarà possibile detrarre le spese dei festeggiamenti come la ristorazione, l’affitto dei locali, gli addobbi floreali, gli abiti degli sposi, e i compensi dei professionisti quali truccatrici, acconciatori, wedding planner e fotografi.

L’agevolazione avrà una copertura di 200 milioni di euro che saranno ottenuti tramite una riduzione degli stanziamenti dai fondi per il reddito di cittadinanza.