Arriverà il prossimo 15 settembre il “bonus cultura”, un bonus da 500 euro a disposizione di coloro che hanno compiuto o compiranno 18 anni nel corso del 2016.

bonus-500 euroSi tratta di una misura prevista dal governo nell’ultima legge di Stabilità e che ha un costo per le casse dello Stato di 290 milioni di euro. Interessati saranno oltre 500 mila giovani avranno a disposizione mensilmente dei soldi per acquistare libri (non solo scolastici), ingressi a musei, cinema, teatri, gallerie d’arte, concerti, visite archeologiche, fiere ed eventi.

Per usufruire del bonus bisogna fare richiesta online sul portale www.18app.it oppure www.diciottapp.it. Il primo passo però è la registrazione tramite uno dei cinque identity provider accreditati (Tim, Poste, Aruba, Infocert e Sielte).

I 500 euro potranno essere spesi entro il 31 dicembre 2017. A occuparsi della misura a Palazzo Chigi è il sottosegretario Tommaso Nannicini che al Corriere della Sera ha dichiarato: “Con il bonus mandiamo un messaggio preciso: quello di una comunità che ti accoglie nella maggiore età ricordandoti quanto siano cruciali i consumi culturali. E per una volta i fondi per promuovere la cultura non saranno ripartiti dalla burocrazia, ma dalle decisioni di migliaia di giovani. I soldi andranno laddove si indirizzeranno le scelte dei 18enni“.