ASCOLTA L'ARTICOLO

L’appartamento dove è stato individuato il covo del super latitante è di proprietà di Andrea Bonafede, il titolare della carta d’identità che utilizzata il boss, con foto cambiata. I carabinieri da stamattina stanno effettuando una perquisizione minuziosa di tutti gli ambienti della casa che era in uso a Matteo Messina Denaro.

Intanto Alfonso Tumbarello, 70 anni, il medico che aveva in cura Andrea Bonafede, alias Matteo Messina Denaro, è indagato nell’ambito dell’arresto del super latitante. Tumbarello è di Campobello di Mazara ed è stato per decenni medico di base in paese, sino a dicembre scorso, quando è andato in pensione. Tumbarello sino a qualche mese fa è stato medico del vero Andrea Bonafede, 59 anni, residente a Campobello di Mazara e avrebbe prescritto le ricette mediche a nome dell’asistito. Ieri i carabinieri hanno perquisito le abitazioni di Campobello, di Tre Fontane e l’ex studio del medico. Tumbarello nel 2011 si candidò a sindaco a Campobello di Mazara ma ottenne solo 610 voti.

AUTORE.