castelvetrano-carabinieri-2013Nel corso di un servizio finalizzato al controllo del territorio e dei soggetti sottoposti a misure limitative della libertà personale, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano hanno tratto in arresto Lo Piccolo Dionisio, pregiudicato castelvetranese di 35 anni, responsabile di evasione dagli arresti domiciliari.

Nella notte di martedì i militari dell’Arma si sono recati presso l’abitazione di Lo Piccolo e, non trovandolo in casa, sono immediatamente scattate le ricerche, coordinate dalla Centrale Operativa, che hanno consentito di rintracciare l’evaso circa un’ora dopo, a Castelvetrano. L’uomo era a bordo di una Renault Clio guidata da un altro pregiudicato castelvetranese, F.A., sottoposto, invece, alla misura di prevenzione della libertà vigilata, che gli impone di rimanere in casa dalle 20.00 alle 08.00.

I due sono stati accompagnati in caserma dove Lo Piccolo è stato dichiarato in arresto per evasione e F.A. è stato deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria. L’autovettura sulla quale viaggiavano i due è stata sottoposta a sequestro amministrativo in quanto sprovvista di assicurazione obbligatoria. Lo Piccolo è stato sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari in attesa della convalida dell’arresto, che si è tenuta in data odierna innanzi al GIP del Tribunale di Marsala, che convalidava l’arresto, applicando la misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione con contestuale applicazione del braccialetto elettronico.

COMUNICATO STAMPA CC. CASTELVETRANO DEL 27.03.2014