ASCOLTA L'ARTICOLO

Nella serata di sabato appena trascorso i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto I.G. castelvetranese classe 2000 per il reato di evasione. Il ragazzo, in atto sottoposto agli arresti domiciliari per vari reati (lesioni personali – porto di armi atto ad offendere) commessi precedentemente, intorno alle ore 16.30 si allontanava senza giustificato motivo dalla propria abitazione. Acquisita l’infrazione tramite l’allarme del braccialetto elettronico personale dell’Arma in divisa ed in borghese si sono messi sulle tracce del prevenuto. Non essendo la prima evasione, ricordiamo quella del mese scorso quando è stato arrestato mentre camminava tranquillo per le vie della località di Triscina, i militari operanti hanno perlustrato i luoghi frequentati di solito dal soggetto, ma considerato l’orario un equipaggio si portava nei pressi della stazione ferroviaria.

L’intuito dei Carabinieri si rivelava vincente in quanto il giovane era comodamente seduto a bordo di un treno che cinque minuti dopo sarebbe partito in direzione di Trapani. Al momento dell’arresto lo stupore e le congratulazione dell’arrestato che ha dichiarato che mai si sarebbe aspettato di essere trovato questa volta. Al termine delle formalità di rito veniva sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari come disposto dall’autorità Giudiziaria con richiesta del Comando operante dell’emissione di una misura più afflittiva.

Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani

COMUNICATO STAMPA

AUTORE.