Nel pomeriggio di domenica, a Campobello di Mazara nell’espletamento di un servizio di pattuglia, notavano un’autovettura, carica di frutta, ferma all’interno di un terreno adibito alla coltivazione di alberi di arancio e mandarino.

Non essendo un veicolo di proprietà, o in uso al titolare della terra, veniva organizzato un servizio di osservazione che si concludeva con l’identificazione e l’arresto per furto aggravato di PELLICANE Filippo, quarantacinquenne di Castelvetrano, il quale nella fretta di raccogliere rapidamente i frutti dagli alberi, circa 200 kg, ne danneggiava più della metà.

Il Tribunale di Marsala convalidava l’arresto, disponendo la misura del divieto di dimora nel comune di Campobello di Mazara.

carabinieri

Comunicato Stampa
Comando Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani