[Comunicato Stampa Carabinieri] Nel pomeriggio di ieri 14 marzo 2017, a seguito di attività d’indagine svolta dalla Stazione Carabinieri di Gibellina – guidata dal Maresciallo Salvatore Monteleone – veniva tratto in arresto ZUMMO Antonino, 42enne già noto alle forze dell’ordine per varie vicende giudiziarie pregresse e in atto sottoposto alla sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno in quel comune.

Grazie all’attento monitoraggio svolto dai militari operanti veniva documentato che Lo ZUMMO – nonostante la misura gli imponga di non allontanarsi da Gibellina – la mattinata precedente si fosse recato in Santa Ninfa presso l’esercizio commerciale “AGRICENTER”, con l’intento di asportare vario materiale presente nel piazzale.

L’indagato, dunque, veniva tratto in arresto per aver violato le prescrizioni inerenti la misura di prevenzione alla quale è sottoposto e per aver commesso un tentativo di furto aggravato.
Espletate le formalità di rito e informata la Procura della Repubblica di Sciacca, lo ZUMMO veniva condotto agli arresti domiciliari, e nella mattinata di oggi (15 marzo) veniva convalidato l’arresto.

Comando Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani

COMUNICATO STAMPA