L’area oggetto dell’intervento si sviluppa tra la via Rampingallo e la via Marconi, a ridosso di Palazzo Pavone costruito tra la fine del 700 e gli inizi dell’800. L’intervento edilizio interesserà un’area estesa complessivamente mq. 1.400 circa e prevede la demolizione di alcuni vecchi immobili ormai crollati quasi del tutto che sussistono ai margini dell’area oggetto dell’intervento, con scavo di sbancamento che si estenderà su di una superficie di mq.900 circa, con interventi di messa in sicurezza degli edifici prospettanti lo scavo.

Essepiauto