Un tripudio di colori ed emozioni in una serata all’insegna della bellezza, tra arte figurativa e body painting. Domenica scorsa ad Area 14, in via Caduti di Nassiriya a Castelvetrano, è stato un viavai di gente in festa per l’ennesima edizione “Arte in fiera”, la mostra en plain air di pittura curata da Gianvita Catalano che per l’occasione si è arricchita della straordinaria performance di body painting dell’artista castelvetranese Andrea Polettini.

L’artista specializzato nella pittura del corpo ha dato prova delle sue abilità utilizzando tecniche come la pittura a pennello e altri effetti speciali per dipingere il corpo di una modella, la giovane castelvetranese Claudia La Rocca.

polettini

Grande apprezzamento ha manifestato il pubblico sempre più numeroso per il quale è stata un’occasione quasi unica nel territorio per poter conoscere da vicino questa innovativa forma d’arte. «Il body painting – spiega Gianvita Catalano – è una cultura che nasce dall’ascolto del corpo umano. Quest’ultimo – ha aggiunto – ha infatti delle forme bellissime, che danno energia e vanno riscoperte, diventando esse stesse delle vere opere d’arte, dei quadri viventi».

Particolarmente apprezzate sono state anche le nuove opere d’arte esposte in galleria realizzate dagli altri 19 artisti provenienti da tutto il Belice: Gianvita Catalano, Marilena Biondo, Antonella Cuttone, Anna Biondo, Giovanna Catalano, Valentina Battaglia, Marianna Di Stefano, Rosetta Catania, Maria Salvaggio, Silvana Liotta,Tiziana Cafiero, Salvatore Gentile, Giusi Volpe, Giovanna Pellegrino, Rosaria Palazzo, Stefania Ambrogio, Brigida Pedone, Giuseppe Asaro, Tobia Gabriele Pulone.

«Li ringrazio tutti – ha concluso Gianvita Catalano – per aver contribuito anche in questa occasione al successo di questa iniziativa di grande pregio culturale per Castelvetrano. Un ringraziamento lo rivolgo anche ai titolari di Area 14 e al direttore della struttura, Tonino Spagnolo, che dal primo momento hanno manifestato particolare sensibilità verso le attività proposte dalla nostra associazione e, più in generale, verso le diverse forme d’espressione artistica prodotte nel nostro territorio».

L’Addetto Stampa
Antonella Bonsignore