La notizia che finalmente il vincitore milionario di Castelvetrano ha ritirato la vincita mi riempie di felicità. Vorrei fare un appello a questo concittadino baciato dalla fortuna.

A nome personale ed anche da responsabile del Tribunale per i Diritti del Malato di Castelvetrano, gli chiedo di fare un dono ai nostri reparti del nosocomio castelvetranese “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano. Chiedo al fortunato vincitore di donare ad ogni nostro reparto, un localizzatore di vene, per facilitare i prelievi ematici.

Talvolta, semplicemente per condizioni naturali o perché si é malati da tempo e le vene si restringono, è problematico e doloroso sottoporsi ad un semplice prelievo, il quale, in queste condizioni è un ulteriore calvario per chi soffre già, anche i bambini sono soggetti purtroppo a queste problematiche.

I reparti che necessiterebbero sarebbero 9. ( Pronto Soccorso, medicina, chirurgia, ortopedia, pediatria, ginecologia, oncologia, nefrologia, cardiologia). Sarebbe un bellissimo gesto d’ amore verso chi soffre. Io voglio sperare, perché i castelvetranesi hanno sempre dimostrato di avere un cuore grande ed altruista.
In ogni caso, auguro al vincitore tanta felicità e serenità, sperando che la fortuna abbia baciato chi ha vissuto con difficoltà, sacrifici, e duro lavoro.

Serena Navetta