miele salluzzoL’Apicoltore Vito Salluzzo di Castelvetrano impegnato da dieci anni circa nella salvaguardia delle nostre api attraverso il recupero di sciami e con la tutela e salvaguardia dell’Ape Nera Sicula, si è collocato tra i 201 Apicoltori premiati al concorso nazionale che seleziona i Grandi Mieli in Italia.

I mieli in gara al concorso Tre Gocce d’oro 2015, analizzati da tre diversi laboratori, sono stati sottoposti ad analisi sensoriale da parte di 70 esperti iscritti all’albo nazionale, riuniti in 12 giurie. Si tratta di un’attività intensissima che consente, ogni anno, di fare una fotografia molto realistica della situazione produttiva italiana e di indicare al consumatore attento i prodotti che eccellono per i diversi tipi e zone di produzione, quasi si trattasse di oscar e nomination.

I migliori mieli selezionati nell’anno 2015 sono elencati nella guida Tre Gocce d’oro che raccoglie questo patrimonio e lo diffonde nei diversi formati possibili oggi, dal cartaceo al web al mobile, con tanto di georeferenziazione, per giungere in tempo reale all’apicoltore e acquistare il miele desiderato.

Per l’edizione 2015 la guida “GRANDI MIELI D’ITALIA TRE GOCCE D’ORO” si presenta ancora più ricca con la presenza di 201 Apicoltori premiati, per mieli prodotti in ogni zona del paese e per ogni tipo di miele, dalle Alpi alle isole.

miele castelvetrano

Il concorso Grandi Mieli d’Italia è partito 35 anni fa da Castel San Pietro Terme in provincia di Bologna per ricordare un emerito apicoltore conosciuto in tutto il mondo, Giulio Piana.

Oggi rappresenta lo strumento più qualificato ed autorevole per la valutazione dei mieli italiani, per promuovere nuova qualità dei mieli e nuovi strumenti di valorizzazione dei mieli italiani.

Un patrimonio così importante di qualità, naturalità e tipicità dei mieli italiani va promosso con tutti gli strumenti possibili nell’interesse dei consumatori e di una leva di apicoltori sempre più professionali.