Due anziane sorelle sono state uccise nella loro abitazione di Ramacca, nel Catanese. La scena del delitto è subito apparsa raccapricciante.

Le due vittime, di 70 e 79 anni, sono state picchiate e accoltellate durante un tentativo di rapina. Nubili e casalinghe, vivevano in un’abitazione vicino alla villetta comunale insieme a una terza sorella.

E’ l’ennesimo massacro che si registra nel Calatino, sono già sette gli omicidi registrati. Alcuni dei quali molto efferati. Lavoriamo in condizioni molto difficili”.

Così il procuratore di Caltagirone, Giuseppe Verzera, sulle due anziane donne uccise.

La scena del delitto – aggiunge – è raccapricciante. Donne picchiate e colpite con arma da taglio. Bisogna fermare questo massacro”

Nella mattinata, sarebbe stato fermato un 30enne accusato di essere l’autore dell’efferato duplice omicidio. I carabinieri del reparto operativo di Catania, insieme ai colleghi della stazione di Ramacca e della compagnia di Palagonia hanno concluso l’attività investigativa. L’uomo, con precedenti, sarebbe di Ramacca e avrebbe agito a scopo di rapina.