Avviando il percorso di confronto sulla programmazione amministrativa e sulla scelta delle priorità per la nostra Castelvetrano, le forze della coalizione PD – Città Nuova – Obiettivo Città – Castelvetrano Avvenire hanno convenuto sulla necessità di proporre una azione di responsabilità collettiva per le prossime elezioni amministrative. Tale atteggiamento, nell’attuale momento storico di forte scadimento socio-culturale e politico della Città, non può che essere supportato da capacità ed esperienza amministrativa.

Pertanto, seppur in via generale favorevoli alla celebrazione di primarie di colazione aperte alla cittadinanza per la scelta del candidato sindaco – importante strumento di partecipazione democratica, proposte a suo tempo a tutti i soggetti politici incontrati -preso atto delle condizioni non favorevoli per la celebrazione di dette primarie, la coalizione ha unitariamente deciso di scegliere un candidato sindaco, punto comune di riferimento che, in maniera collegiale e democratica, sappia interpretare quell’azione amministrativa necessaria a normalizzare la nostra Città, con impegno e competenza; contribuendo a selezionare e a costruire una classe dirigente capace di preparare il futuro.

Pertanto, il Partito Democratico, i movimenti civici Città Nuova e Castelvetrano Avvenire, con l’associazione Obiettivo Città propongono al consenso degli elettori la candidatura a sindaco di Gianni Pompeo, autorevole garante del programma politico dell’intera coalizione e di un’attività amministrativa che miri ad affermare la centralità della persona e il rispetto della legalità.

Il dott. Pompeo, accettando la candidatura, ha espresso il suo ringraziamento per la fiducia che gli è stata accordata; una fiducia basata anche sulla sua pregressa esperienza amministrativa che certamente gli sarà utile, se eletto, per affrontare i nodi principali che attanagliano l’attuale situazione dell’Ente Comune, primo fra tutti la questione finanziaria.

Il candidato sindaco ha anche precisato che intende impostare il suo progetto politico, semplice e sostenibile, sul manifesto programmatico fatto proprio dalla coalizione che lo sostiene, aperto comunque al contributo di quanti – movimenti o semplici cittadini – vorranno unirsi, con spirito di servizio e buona volontà, allo sforzo di rilancio della nostra Castelvetrano.

Comunicato Stampa