ASCOLTA L'ARTICOLO

Il Parco Archeologico di Selinunte continua ad ospitare nuove attività ed esperienze rivolte al pubblico delle famiglie e, in particolar modo, ai più giovani attraverso un laboratorio che ha anche i connotati di una caccia al tesoro. L’attività aderisce ai nuovi modelli di fruizione che fanno del racconto la chiave di lettura dell’esperienza ed è curata da CoopCulture.

Si sono appena concluse le vacanze invernali, e a breve si tornerà alla solita quotidianità: nella notte che precede la domenica, però, le immagini degli animali che campeggiano sui vasi dell’antiquarium al Baglio Florio sembrano aver preso vita! Chissà, forse anche loro volevano approfittare di un ultimo momento di libertà abbandonando i preziosi vasi sui quali sono ritratti per radunarsi tutti insieme, prima di tornare ad essere ammirati nelle loro vetrine da milioni di visitatori ogni anno! Tuttavia sembra proprio che qualche animale manchi ancora all’appello e gli archeologi, disperati, hanno bisogno del nostro aiuto per accertarsi che siano tutti al loro posto!

Il laboratorio/caccia al tesoro si svolgerà in tre momenti: dapprima l’archeologo CoopCulture darà il benvenuto ai più piccoli facendoli entrare sin da subito in confidenza con le raffigurazioni degli animali sui reperti greci. Successivamente avrà inizio una ricerca degli animali tra le vetrine dell’antiquarium. L’ultimo momento sarà dedicato alla creatività, e si svolgerà nel laboratorio di restauro dove sarà possibile ritagliare i profili di alcuni animali e cimentarsi nella decorazione della sagoma di un vaso. Cerbiatti, cervi, serpentelli, cigni, cavalli, mucche, leoni, tori e tanti altri animali non vedono l’ora di essere scovati da giovani esploratori in erba!

Laboratorio + Ingresso Gratuito € 5

AUTORE.