ASCOLTA L'ARTICOLO

Mentre continuano le indagini sugli immobili che avrebbero ospitato Matteo Messina Denaro negli ultimi mesi, in giornata l’attenzione si è spostata su altre due abitazioni. Le forze dell’ordine hanno iniziato oggi le attività di perquisizioni in due immobili che sarebbero di proprietà di un avvocato, già coinvolto in operazioni antimafia. Indagini in corso quindi presso una casa in Via Scuderi a Campobello di Mazara ed un’edificio in Via Galileo Galilei nella frazione di Torretta Granitola.

Intanto è stata disposta la custodia cautelare in carcere per Giovanni Luppino, l’agricoltore che ha fatto da autista al boss Matteo Messina Denaro e che è stato arrestato lunedì insieme al capomafia.

AUTORE.