Manifesto24

CLICCA PER INGRANDIRE

 

Anche a Castelvetrano si celebrerà la grande iniziativa di preghiera voluta fortemente da papà Francesco, 24 ore per dare espressione alla necessità della preghiera. E’ l’auspicio espresso da Papa Francesco nel messaggio per la Quaresima 2015. Bergoglio invita a “non trascurare la forza della preghiera di tanti” ed è in questa direzione che va l’iniziativa 24 ore per il Signore. Ma di cosa si tratta esattamente?

Nuova evangelizzazione
E’ una iniziativa rivolta a tutte le diocesi lanciata nel 2014 dal Pontificio consiglio per la nuova evangelizzazione, presieduto da monsignor Rino Fisichella. Allora si svolse venerdì 28 marzo; l’intera giornata fu dedicata al sacramento della riconciliazione, proprio per consentire a quanti lo desideravano di accostarvisi. Aderirono decine di diocesi in tutta Italia. (Avvenire, 27 gennaio)

Riconciliazione
“Dio ricco di misericordia” è il tema scelto per orientare la riflessione che si svolgerà il 13-14 marzo 2015. Come nell’edizione passata, sarà Papa Francesco a presiedere la liturgia penitenziale a San Pietro, mettendo così il sacramento della confessione al centro del cammino della nuova evangelizzazione in tutta la Chiesa e in tutti coloro che desiderano seguirla.

Non solo Roma
In alcune chiese del centro storico di Roma saranno disponibili confessori per la celebrazione individuale del sacramento, mentre un nutrito gruppo di giovani appartenenti a movimenti e realtà ecclesiali promuoveranno l’iniziativa per la città, invitando i loro coetanei ad entrare in chiesa: qui per tutta la notte ci saranno sacerdoti e confessori disponibili all’ascolto e all’incontro. Ovviamente l’evento non riguarda solo Roma, tant’è che proprio Papa Francesco ha esortato che “Si celebri in tutta la Chiesa, anche a livello diocesano, nei giorni 13 e 14 marzo”. Riportiamo il manifesto con il programma dell’iniziativa che sarà celebrata nell’Unita Pastorale delle Chiesa Maria SS. Annunziata e Maria SS. Della Salute di Castelvetrano.

Antonino Centonze