5000 cantieriGoverno e Parlamento sostengono il Piano di 5.000 cantieri, frutto della ricognizione dell’Ance, Associazione nazionale costruttori edili

Un Piano di opere utili in grado di produrre in tempi brevi 165.000 posti di lavoro, favorire un giro d’affari per 32 miliardi e destinate a migliorare la sicurezza e la qualità della vita dei cittadini, visto che riguardano per la gran parte la manutenzione di scuole e strade, il dissesto idrogeologico e la riqualificazione di città e periferie.

L’elenco è stato consegnato oggi, presso la sede nazionale dell’Ance a Roma, al ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, all’interno della piattaforma “La carica dei 5 mila cantieri per fare ripartire l’Italia”.

Sul totale progetti individuati nel Paese per complessivi 10 miliardi di euro, “la Sicilia si distingue perché i suoi 476 interventi rappresentano il 9% del totale per numero, ma il 40% per importi. Basti pensare che le 27 opere già individuate dall’Ance Sicilia in quanto immediatamente cantierabili e a suo tempo segnalate al ministro Delrio ammontano a 3,1 miliardi di euro (il 31% dell’importo nazionale)”.

Scorrendo la lista, troviamo anche un opera il cui ente appaltante è il Comune di Castelvetrano Selinunte. Si tratta del progetto stralcio di lavori di adeguamento e rifacimento dell’impianto di depurazione della città. Progetto già esecutivo per 600.000 euro.

depuratore castelvetrano