A volte le storie di randagismo hanno un lieto fine, e stavolta questa storia ha per protagonisti due cuccioli e una coppia di ragazzi americani.

A raccontarci la storia è Alessandra Impallari, Volontaria OIPA  che con una sua  collaboratrice avevano pubblicato  sul social network faceebook, della nascita di due cuccioli “Pepito e Ortensia” in  un camper sporchissimo abbandonato, in una costruzione malmessa nei pressi del noto centro commerciale Keidea, che loro stesse avevano ripulito rendendolo migliore per accudire gli appena nati, sperando in una possibile adozione.

cani adottati castelvetrano

Giorni fa la volontaria veniva contattata da una giovane americana, che si trovava a Catania, per avere informazioni in merito alla femminuccia Ortensia, inizialmente visto che la giovane attualmente residente a Catania doveva affrontare più di 400 km, per adottare un cagnolino tra l’altro abbandonato e chiaramente anche non di razza, la volontaria pensava si trattasse di uno scherzo , ma poi la ragazza è arrivata a Castelvetrano insieme a suo marito e appena hanno visto i due cuccioli hanno deciso di adottarli entrambi.

Il ragazzo pare sia arruolato presso una base militare in Sicilia e lei ha deciso di venire in Sicilia per stare con lui, una storia davvero bella che per i due cuccioli ha segnato l’inizio di una bellissima vita, visto che come ci raccontano le volontarie, la loro macchina era già piena di giochi per i nuovi membri della famiglia siculo-americana.

Allora non ci rimane che augurare a loro una buona anzi ottima vita insieme.