Oggi parliamo di Amazon che, da piccola libreria, è diventato il più grande e-commerce al mondo ed il fondatore, Jeff Bezos, l’uomo più ricco del mondo. Curiosità: “Fondata con il nome di Cadabra.com da Jeff Bezos il 5 luglio 1994 e lanciata nel 1995, Amazon.com iniziò come libreria online, ma presto allargò la gamma dei prodotti venduti a DVD, CD musicali, software, videogiochi, prodotti elettronici, abbigliamento, mobilia, cibo, giocattoli e altro ancora.”

Ma senza entrare troppo nel dettaglio di Bezos e Amazon, oggi vorremmo parlarvi di come poter sfruttare questo e-commerce per far crescere il proprio mercato e la propria rete di vendita.

Partiamo dall’inizio: A chi interessa vendere su Amazon?

A tutte le attività commerciali che riguardano la vendita di prodotti, ma non di servizi.

Ad esempio se la mia attività si occupa di servizi legali, ovvero offro consulenze legali, non sono interessato a vendere su amazon; se invece sono un’azienda che vende scarpe allora posso essere interessato ad approcciarmi ad Amazon.

Quindi, per fare maggiore chiarezza, poniamo una serie di esempi su chi potrebbe essere intenzionato a vendere su Amazon:

  • aziende che commerciano e/o producono alimenti come olio, olive, quindi azienda agricola;
  • aziende che commerciano e/o producono vestiti;
  • aziende che commerciano e/o producono elettronica;
  • aziende che commerciano e/o producono utensili;

Questi sono alcuni esempi, ma se provate a navigare su Amazon vi farete un’idea più dettagliata di quella che è la vastità che offre questo e-commerce.

Abbiamo definito inizialmente Amazon come il più grande e-commerce al mondo in quanto tratta qualsiasi tipo di prodotto, infatti vi possiamo trovare merci di qualsiasi tipo come prodotti di bellezza, arredamento, prodotti per la cucina, e tanto altro ancora.

Quindi perchè dovremmo limitarci a vendere solo presso la nostra attività se abbiamo la possibilità di vendere ad un pubblico mondiale 24/7?

Scoprite come iniziare a vendere su Amazon

Amazon e’ gratis?

Sì, l’account base è gratuito (account pro a €39/mese), ma se venderete tramite Amazon ovviamente dovrete rispettare determinate regole imposte dalla casa madre.

E’ facile da utilizzare?

Sì, ma dovrete avere una buona organizzazione, soprattutto riguardo il servizio di spedizioni, che deve essere sicuro ed affidabile. Trattandosi di un e-commerce, il commercio è prettamente elettronico e sarà dunque compito vostro scegliere e contattare il corriere per spedire le consegne relative agli ordini che ricevete.

Da poco tempo Amazon, per le vendite in Europa, ha introdotto un servizio che si chiama Logistica di Amazon.

Una volta creato l’account vi verranno forniti, all’interno della piattaforma, tutti gli strumenti appositi per gestire il vostro negozio online, avrete un accesso al vostro profilo dal quale potrete avere una visione ampia ma anche dettagliata di tutti gli ordini che vengono emessi tramite il vostro canale di vendita e molto altro.

Troviamo anche un canale di supporto per tutte quelle che sono le nostre necessità, i dubbi e le domande; il team di Amazon è a vostra completa disposizione con un centralino attivo 7/7 dalle 6:00 alle 24:00.

Un pò di numeri alla mano!

Ogni mese più di 210 milioni di visitatori visita Amazon, con una stima totale di account registrati (Amazon Prime e non) di 310 milioni a livello mondiale.

Al 2019 contava 150 milioni di abbonati ad Amazon Prime (un altro servizio offerto da Amazon).

Nel 2019 ben 25.000 piccole e medie imprese hanno realizzato più di € 1 milione in termini di vendita su Amazon.

In questo link potrete trovare le storie di successo relative alle piccole imprese che si sono affacciate a questo bellissimo mondo.

Bene ora che sappiamo tutti che vendere su Amazon non è un lusso e soprattutto non è nulla di difficile, o di impossibile, ma anzi è quasi una necessità per il commerciante che vuole rimanere in piedi nel 2020 dove la competizione è alle stelle.

Armiamoci di pazienza e ritagliamoci un pò di tempo durante la giornata per iniziare a scoprire come funziona, e quindi iniziamo a vendere su Amazon.

Per chi fosse interessato e si sentisse spaesato e/o confuso o per chi avesse bisogno di aiuto nel portare la propria realtà su Amazon può rivolgersi direttamente a noi, saremo lieti di fornirvi il nostro supporto.

Il territorio deve crescere, ed anche questo è un ottimo modo per farlo.

Rubrica “Belice Digital Week”
di Francesco Passanante e Marco Di Maio