Il Liceo Scientifico “M. Cipolla” di Castelvetrano conquista il 1° premio nel Concorso “Costruiamo il futuro con STM32 ODE” indetto da ST Microelectronics.
Il concorso, indetto per stimolare la passione per la tecnologia e l’innovazione attraverso la realizzazione di idee per nuove applicazioni, è stato in questa edizione suddiviso in due sezioni ed ha visto il Liceo Scientifico “M. Cipolla” vincere per la sezione “Italia Meridionale ed Isole”, assieme all’ITI Marconi di Verona per la sezione “Italia Meridionale e Centrale”.

Il progetto presentato dagli alunni Gianvito Cognata, Giacomo Lombardo e Lea Grosso, della 5D Scienze Applicate e coordinato dal prof. Gaetano Anastasi,
è stato denominato Blind Guardian, poiché ha come scopo quello di migliorare la vita delle persone con gravi difficoltà visive, creando un sistema tecnologico indossabile e poco invasivo. Tale sistema, con l’utilizzo di schede a basso costo come Arduino e la SensorTile.box, consente di rilevare se sono presenti ostacoli nei dintorni di un utente, avvertendolo con feedback vocali. L’applicazione, inoltre, è in grado di discernere in tempo reale tra diverse situazioni statiche e dinamiche relative al movimento dell’utente.

Il progetto, che ha dunque anche una dimensione etica per quanto concerne la scienza e la tecnologia, evidenzia ancora una volta la mission dell’Istituto, più volte sottolineata dalla Dirigente Dott.ssa Gaetana Maria Barresi, che mira soprattutto alla formazione di cittadini consapevoli e responsabili nella società in cui vivono.