Ulteriori 30 milioni di euro da destinare alle famiglie siciliane. Lo ha deciso la Regione Siciliana che ha impegnato la somma del Programma operativo del Fondo Sociale Europeo. Al Comune di Castelvetrano è stata assegnata la somma di 186.906,00 che, a sua volta, destinerà quale contributo per beni di prima necessità alle famiglie che ne faranno richiesta. Avverrà così l’assegnazione di buoni spesa/voucher per l’acquisto di beni di prima necessità (alimenti, prodotti farmaceutici, prodotti per l’igiene personale e domestica, bombole del gas).

La Regione ha anche determinato i parametri per l’assegnazione:

  • 300,00 € per un nucleo composto da una sola persona;
  • 400,00 € per un nucleo composto da due persone;
  • 600,00 € per un nucleo composto da tre persone;
  • 700,00 € per un nucleo composto da quattro persone;
  • 800,00 € per un nucleo composto da cinque o più persone.

Per fare richiesta l’interessato dovrà presentare domanda al Comune con la scheda anagrafica del proprio nucleo familiare, residente nel Comune. Si dovrà dichiarare, altresì, che il proprio nucleo familiare non percepisce alcun reddito da lavoro, né da rendite finanziarie o proventi monetari a carattere continuativo di alcun genere; non risulta destinatario di alcuna forma di sostegno pubblico, a qualsiasi titolo e comunque denominata (indicativamente: Reddito di Cittadinanza, REI, Naspi, Indennità di mobilità, CIG, pensione); che il nucleo familiare risulta destinatario di precedenti forme di sostegno pubblico, a qualsiasi titolo e comunque denominato, ovvero di buoni spesa/voucher erogati ad altro titolo per emergenza Covid-19, per un importo inferiore rispetto ai valori unitari indicati in tabella. La pubblicazione della modulistica necessaria sarà a cura del Comune sul proprio sito istituzionale.