ASCOLTA L'ARTICOLO

Presso l’Aias di Castelvetrano (e altri maneggi del territorio) ripartono i laboratori creativi nell’ambito del progetto “Start-up Belìce”, cofinanziato dalla “Fondazione con il Sud”. Si tratta di un’opportunità di inclusione sociale di tipo ricreativo e di sensibilizzazione al contatto con il cavallo. Sono dieci i bambini che potranno partecipare ai laboratori, giochi e attività a cavallo, sia presso l’Aias che altri maneggi del territorio. Venerdì si terrà il primo incontro volto all’inclusione e alla creazione di nuove amicizie: i bambini saranno seguiti da esperti ed educatori e potranno trascorrere 4 ore prendendosi cura del cavallo; oppure potranno vivere delle esperienze sensoriali tattili e sperimentare sensazioni e immaginazione. Per partecipare è necessario comunicare la propria adesione, entro giovedì, a: Giorgina Manzotti (377.3798009) oppure Maria Parrino (320.7932305). La partecipazione è gratuita.

AUTORE.