In occasione delle festività natalizie, l’associazione Palma Vitae di Castelvetrano organizza uno scambio di auguri in musica, domenica 17 dicembre alle ore 18,00 presso la chiesa di San Domenico a Castelvetrano.

L’evento rientra nel calendario di iniziative promosse dalla Proloco con il patrocinio del comune di Castelvetrano.

Con i bambini del coro “Note per Mirea” dell’I.C. Lombardo Radice-Pappalardo, il chitarrista Giuseppe Bianco e il duo Valerio Rizzo e Ornella Navanzino pianoforte e violino, nella suggestiva atmosfera della chiesa di San Domenico, insieme per accogliere la speranza e la gioia dell’attesa del Santo Natale, con le note dei brani più belli della tradizione natalizia.

Durante la serata verrà sorteggiata la “Scoperta”, il lavoro artigianale prodotto dal laboratorio patchwork che l’associazione Palma Vitae ha lanciato nell’aprile scorso, progetto che ha riscosso tanto successo per i risultati prodotti, per le abilità e competenze che si sono sviluppate nei mesi di lavoro e per le progettualità in divenire, prima tra tutte quella di trasformare l’esperienza in una opportunità di lavoro per le donne, con la costituzione di una sartoria sociale. Grazie al sostegno di tante persone, moltissime di fuori, che hanno creduto in questa attività e che hanno apprezzato il meraviglioso lavoro realizzato a mano dalle signore, nel nuovo anno ci sarà una nuova realtà nel nostro territorio, portando, speriamo, speranza e voglia di rinascita.

Questo è sempre stato il messaggio di Palma Vitae, d’altronde tra i vari significati simbolici della palma vi è proprio quello della rinascita, palma in greco si dice phoenix da cui deriva il nome dell’araba fenice, l’uccello che rinasce dalle proprie ceneri.
Un Natale all’insegna della rinascita per Palma Vitae che ha saputo tradurre il suo messaggio contro la violenza in semi di speranza, voglia di fare e progettualità concrete.