Essepiauto

Il 22 novembre in tutta Italia si è svolta la Giornata Nazionale per la Sicurezza nelle scuole: iniziativa introdotta dalla legge 107/2015 e promossa dal Miur in collaborazione con enti nazionali operanti nel campo della prevenzione e della sicurezza (INAIL, CITTADINANZA ATTIVA, LEGA AMBIENTE, SAVE THE CHILDREN, CROCE ROSSA). La data del 22 novembre è stata scelta in memoria del tragico evento avvenuto nel 2008 nella città di Rivoli, presso il Liceo scientifico Darwin, in cui perse la vita il giovane studente Vito Scafidi, per ricordare tutte le studentesse e tutti gli studenti vittime della mancanza di sicurezza nei locali scolastici.

La Scuola non ha solo l’obbligo, come tutti gli altri settori di attività, pubblici e privati, di rispettare la normativa in materia di tutela della sicurezza, ma ha anche il compito di promuovere la cultura della sicurezza tra gli allievi.

E’ proprio su quest’ultimo versante che il II Circolo Didattico “Ruggero Settimo” ha voluto investire predisponendo momenti di riflessione, organizzando attività laboratoriali e multidisciplinari adattate ai bisogni e alle possibilità di interiorizzazione degli alunni.
Proprio nella giornata del 22 Novembre, nei locali della Palestra Auditorium “Ruggero Settimo”, ha avuto luogo un’attività formativa rivolta agli alunni dal titolo ”La scuola è bella quando è sicura” con la partecipazione dell’ingegnere Libero Leone, Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione dell’Istituzione scolastica.

La Dirigente Scolastica, Prof.ssa Maria Luisa Simanella, ha aperto i lavori sottolineando come la formazione alla cultura della sicurezza, l’azione di sensibilizzazione degli alunni sulla prevenzione del rischio e il rispetto delle principali norme di comportamento previste dal Piano di evacuazione elaborato dall’ istituzione scolastica, equivale alla formazione di persone competenti, responsabili e consapevoli, capaci di assumere comportamenti idonei non solo di fronte alle situazioni di emergenza ma anche in ogni momento e in tutti i luoghi della vita quotidiana ( a scuola, a casa, in strada,…).
La situazione stimolo utilizzata per coinvolgere i bambini è stata la visione di alcune delle animazioni video della serie “Civilino ”, accompagnata da spiegazioni, dall’illustrazione dei comportamenti corretti e da momenti di riflessione.

Sono stati presentati materiali e spunti di attività didattiche, da continuare in classe ,che aiuteranno tutti gli alunni a fissare e interiorizzare i concetti presentati .
I bambini si sono mostrati molto attenti ed interessati all’argomento sicurezza e spesso sono intervenuti in maniera pertinente.
Alla fine dell’incontro hanno ricevuto in omaggio un segnalibro con il personaggio di Civilino, a ricordo di questo momento formativo.
La manifestazione è stata inserita nella mappa degli eventi della Giornata Nazionale per la
Sicurezza nelle 
scuole elaborata dal MIUR
(http://www.istruzione.it/edilizia_scolastica/giornata_sicurezza2018_mappa.shtml)

Carmela Valenti Addetto Stampa II Circolo Ruggero Settimo