Un nuovo aggiornamento sull’emergenza Coronavirus da parte del sindaco di Castelvetrano, Enzo Alfano. In un video divulgato tramite i social, il primo cittadino, ha informato la cittadinanza di un terzo caso di positività a Covid-19 riscontrato presso l’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano precisando che si tratta di tre persone di Salemi.

“Siamo stati prudenti prima di avviare la sanificazione con ipoclorito di sodio” ha precisato Alfano. “Le strade le puliremo con acqua calda e con presidi medico chirurgici approvati dal Ministero della Sanità. Inizieremo domani alle 14:00. Lo faremo con i mezzi adatti e bene abbiamo fatto a non aver utilizzato altri prodotti”

La capacità dell’ipoclorito di sodio di distruggere il virus è tutt’altro che accertata ed il suo uso massiccio è dannoso. Di questo si è parlato solamente mercoledì 18 marzo nel Consiglio del sistema nazionale a rete per la protezione dell’Ambiente, in videoconferenza, alla presenza del ministro dell’Ambiente Sergio Costa e di tutti i direttori regionali dell’Arpa. Il tema dello spazzamento delle strade è stato uno dei punti all’ordine del giorno.

Durante la riunione è stato stabilito di condividere alcune indicazioni uniformi sul territorio nazionale per minimizzare i possibili impatti ambientali. Infatti, l’ipoclorito di sodio, sostanza corrosiva per la pelle e dannosa agli occhi, per la disinfezione delle strade è associabile a un aumento di sostanze pericolose nell’ambiente con conseguente possibile esposizione della popolazione e degli animali, e può nuocere alle acque superficiali e a quelle sotterranee. Da qui la decisione a Castelvetrano si procedere alla disinfezione senza l’utilizzo dell’ipoclorito di sodio