bit invaders castelvetranoTutto pronto per “BIT INVADERS” la prima mostra di console, computer ed accessori che verrà realizzata domani, domenica 27 dicembre, presso i locali di “Laboratorio 63” che si trovano in Via Garibaldi di fronte il Museo Civico di Castelvetrano.

L’iniziativa nasce da Antonio Bonanno, un appassionato di retrogame castelvetranese che possiede una delle più interessanti collezioni di console in Italia. Per questo motivo è stato diverse volte intervistato dalle più note riviste specializzate.

In piena atmosfera natalizia, Antonio desidera condividere parte della propria collezione con appassionati e curiosi di console presenti sul territorio. L’ingresso alla mostra è gratuito e sarà possibile partecipare inoltre ad un Torneo di Galaga con una console PSONE in palio.

Ma ecco alcune anticipazioni di Antonio:

Metterò in esposizione il Commodore PET ed il Commodore sx-64 il primo computer portatile con schermo a colori. Allestirò circa 10 postazioni gioco e in un piccolo schermo si potranno vedere le vecchie pubblicità dei computer in esposizione, molte delle quali trasmessi da canali italiani. Proporrò inoltre le colonne sonore dei più importanti videogames riarrangiate ed in alcuni casi riproposte da grandi orchestre.

Per ogni postazione gioco, metterò a disposizione 3 o 4 titoli così i visitatori potranno scegliere il gioco preferito.

Tra gli oggetti più esclusivi in esposizione: Vectrex la sola console casalinga a far uso della grafica vettoriale, il Power Glove, molte console Pong anni 70, ci sarà anche la rara Dina 2in1, una console ibrida con la quale poter giocare sia ai titoli Colecovision sia a quelli sega SG1000

L’evento è previsto dalle 9:00 alle 20:00.

antonio bonanno collezione bostik