Alberto Firenze annuncia la sua candidatura al Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Palermo per il triennio 2019/2022.

Dopo alcune indiscrezioni degli scorsi giorni, è lo stesso medico castelvetranese a confermare la notizia tramite Facebook: “Mi conoscete – scrive Firenze – mi sono sempre adoperato per adempiere ai miei doveri, interrogandomi continuamente se dovessi cambiare qualcosa per fare star bene coloro i quali amo, che mi amano e che fanno parte della mia sfera vitale.

E’ per questo che ho deciso di offrire – nuovamente – la mia disponibilità alla collettività, perché mi sento fortemente motivato per il fatto che a giovare della mia candidatura al C. di A. di #UNIPA possano essere quel migliaio di #giovani che erediteranno il nostro lavoro, dovendo fare i conti con le nostre scelte di oggi.

Desidero, con la mia candidatura, contribuire al miglioramento dell’offerta formativa che adegui il nostro Ateneo alle richieste di #lavoro del mondo d’oggi, dotandolo di quei mezzi propedeutici che occorrono ai giovani per fare #ricerca e creare #sviluppo e #innovazione.

Io, nella mia vita di uomo, di marito, di padre e poi di ricercatore universitario e docente di Igiene, ho lavorato con impegno per dare un contributo efficace alla collettività. E’ per questo che, anche stavolta, decido di offrire la mia disponibilità e presentare l’istanza di candidatura al Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Palermo per il triennio 2019/2022.

Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze – disse Charlie Chaplin – perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti.

Io non mi sono mai piegato dinanzi a nessuno, a meno che non lo meritasse e non mi piegherò neppure stavolta se a giovare della mia candidatura al CdA possono essere proprio i giovani.

Si voterà il 10 luglio ma vi darò maggiori informazioni a breve usando questa nuova pagina. Come si dice in questi casi: #staytuned”