ASCOLTA L'ARTICOLO

Che il vento sia cambiato lo si vede da come gli operatori turistici del nostro territorio stanno lavorando dal 2020: prenotazioni last minute e con possibilità di disdetta gratuita, afflusso appena la situazione pandemica lo permette, impraticabilità di fare programmazione sulle attività, con evidenti contraccolpi sugli acquisti di beni e servizi, sulla organizzazione delle collaborazioni etc.  In questa fase così schizzofrenica cosa possono fare gli operatori e in particolare i più piccoli?  E’ quello che si sono chiesti gli operatori dell’ospitalità extralberghiera aderenti alla Associazione Terra d’Incanto che, avendo seguito le attività di capacity building promosse negli ultimi anni dalla Rotta dei Fenici e Iter Vitis, Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa con sede principale nella Valle del Belice, hanno chiesto di continuare in questa collaborazione.

Per la imminente stagione, mentre arrivano prenotazioni già per l’imminente periodo pasquale, sperando che pandemia, guerre e caro carburanti non facciano cambiare idea, gli operatori si stanno attivando innanzitutto sul piano delle collaborazioni nel territorio, avviando azioni di marketing e comarketing con aziende dei settori integrati: agricoltura, commercio, artigianato, etc. 

Così si è tenuto un incontro presso Mandrarossa Winery di Menfi per conoscere meglio prodotti e servizi offerti ai turisti per poterli proporre ai propri ospiti che decideranno di venire. L’obiettivo è quello di offrire tante opportunità di esperienze da fare sia in ambito culturale che di tipo enogastronomico, naturalistico, sociale. Oltre a sviluppare scambi di promozione le aziende e gli operatori coinvolti hanno concordato iniziative legate alle Stagioni della agricoltura del territorio, a microeventi che promuovano la destinazione che non può essere più intesa come singolo comune o singola frazione ma come territorio più ampio, come l’area belicina e selinuntina, nel contesto siciliano. Adesso si sta lavorando alla promozione di sistema e alla informazione dei tour operators che hanno già conosciuto il territorio in occasione del fam trip organizzato a ottobre che hanno già portato e porteranno ospiti nel comprensorio.

 

AUTORE.