Creatività, entusiasmo e tanto amore sono gli ingredienti indispensabili che rendono speciale un manufatto
artigianale. Se poi sono le mani di un bambino ad averlo realizzato tutto acquista molto più valore. Se a
questo si aggiunge la magia del Natale, che alla fine trascina tutti, e un progetto con un’importante valenza
educativa, il successo è assicurato.
Giovedì 20 dicembre i plessi Ruggero Settimo, Dante Alighieri e Benedetto Croce hanno aperto le portealla cittadinanza con un Open Day davvero speciale: i Mercatini di Natale, realizzati con il coinvolgimento diretto dei bambini della scuola dell’infanzia e delle classi II A del plesso Ruggero Settimo e II A e IV A del plesso Dante Alighieri.
Atrio e cortile dei tre plessi si sono arricchiti di variopinte e luminose postazioni piene di decorazioni e
addobbi per gli alberi di Natale, di Presepi e tutto quanto sia in stretto tema natalizio creando un divertente
percorso attraverso cui i numerosi visitatori hanno potuto ammirare ed acquistare i vari lavoretti,
confezionati con cura dai bambini.
Ad impreziosire e rendere ancora più magica l’atmosfera , le poesie e le splendide voci degli alunni del plesso Dante Alighieri che hanno intonato canti natalizi.
L’iniziativa ha fatto registrare una grande affluenza di pubblico ed In pochissime ore la maggior parte dei
manufatti, sono andati a ruba.
Il ricavato della raccolta sarà devoluto in beneficienza a favore degli alunni bisognosi che frequentano la
scuola e dei bambini della Casa Famiglia “Il Gabbiano” che accoglie minori con situazioni familiari difficili .
Accanto agli stand allestiti con i lavoretti dei bambini c’era anche il banchetto Telethon con la vendita dei
tradizionali cuori di cioccolato per finanziare la ricerca sulle malattie genetiche rare.
Il Dirigente scolastico Maria Luisa Simanella, durante la visita dei mercatini nei tre plessi, ha espresso
riconoscenza alle famiglie, agli alunni , a tutto il corpo docente e al personale della scuola che con la loro partecipazione entusiasta ed il loro impegno, ciascuno nel proprio ambito, hanno reso possibile la riuscita di questo evento: “ I Mercatini di Natale si connotano per la loro forte valenza didattica ed educativa: i bambini, oltre a manipolare e creare oggetti fatti da loro, sviluppando quindi la creatività e l’orgoglio di esporre le proprie opere, hanno avuto modo di prendere contatto con realtà diverse, nelle quali loro stessi possono intervenire con aiuti concreti e raggiungere così una dimensione tangibile della solidarietà .

Questa giornata è stata , quindi, un vero momento di educazione alla cittadinanza attiva e responsabile ed  un’occasione per rafforzare i rapporti interpersonali tra tutti i membri della scuola”.

 

Carmela Valenti Addetto Stampa II Circolo “Ruggero Settimo”
Contributo fotografico ins. Ninni Giardina