ASCOLTA L'ARTICOLO

Si è svolta presso il campo migranti allestito presso l’ex oleificio “Fontane d’oro” di Campobello di Mazara la prima tappa della campagna promossa dalla Cgil Sicilia dal titolo “Il lavoro in piazza per cambiare la Sicilia”. L’incontro tra i sindacalisti (presente anche il Vescovo di Mazara del Vallo monsignor Domenico Mogavero, invitato dalla Segreteria regionale del sindacato) e i migranti ospitati nel campo si è tenuto per affrontare le tematiche legate al lavoro, diritti, condizioni di vita dignitose e integrazione.

Sono intervenuti: Alfio Mannino, Segretario regionale della Cgil Sicilia, Jean-René Bilongo della Flai-Cgil, Martina Lo Cascio di “Contadinazione”, Salvo Lipari dell’Arci, Emiliano Abramo, presidente della Comunità di Sant’Egidio, Giuseppe Massafra, Segretario confederale della Cgil nazionale, Liria Canzoneri, Segretario generale della Cgil Trapani. La campagna promossa dalla Cgil si muove «per una Sicilia solidale, per una Sicilia che guarda al futuro e a uno sviluppo reale mettendo al primo posto lavoro, diritti, equità sociale, democrazia».

AUTORE.