ASCOLTA L'ARTICOLO

I Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo hanno arrestato, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Marsala, per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, un mazarese di 52 anni che avrebbe aggredito l’anziana madre classe 38. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri di Mazara, l’uomo avrebbe aggredito la madre di 84 anni colpendola violentemente al volto fratturandole la mascella, come diagnosticato dai sanitari del locale pronto soccorso che l’ha giudicata guaribile in oltre 30gg.

I Carabinieri, intervenuti su segnalazione di un cittadino, hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’uomo che, già in passato, si sarebbe reso responsabile di comportamenti violenti nei confronti della malcapitata vittima. Secondo le testimonianze raccolte, il figlio avrebbe impedito alla madre di uscire per due giorni, chiudendola a chiave in casa. L’autorità giudiziaria, concordando con gli accertamenti posti in essere dai Carabinieri, ha pertanto emesso l’odierno provvedimento restrittivo e il 52enne, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso il carcere “Pietro Cerulli” di Trapani.

AUTORE.