L’aeroporto “Vincenzo Florio” di Trapani-Birgi riaprirà a luglio. Anzi no, il 21 giugno. La notizia che lo scalo trapanese sarebbe rimasto chiuso sino a luglio era arrivata come una doccia gelata stamattina, quando sul sito del Ministero dei Trasporti comparivano i nomi degli aeroporti operativi, tranne quelli di Trapani e Comiso, la cui riapertura era prevista per il 14 luglio. La “correzione” è arrivata qualche ora addietro, con una nota del vice Ministero Giancarlo Cancellieri finita nelle mani del Presidente di “Airgest Spa”, Salvatore Ombra. Così Trapani e Comiso riapriranno il prossimo 21 giugno.

Per lo scalo trapanese è una riapertura tanto sperata, dopo mesi di stop, cassa integrazione per i dipendenti e un lavoro di contatti con diverse compagnie aeree per far ripartire il “Vincenzo Florio”. Qualche giorno fa un’altra brutta notizia era arrivata per l’aeroporto e, cioè, l’abbandono dello scalo da parte di Alitalia, col taglio dei voli per Roma e Milano. Intanto mercoledì, alle ore 11, è previsto un flash-mob per non far spegnere i riflettori sull’aeroporto e le sue problematiche. E il 21 giugno il primo volo Trapani-Bologna con Ryanair dopo mesi di stop.