ASCOLTA L'ARTICOLO

Ultimamente non si contano più le segnalazioni da parte degli utenti che sui social media dichiarano di aver aver perso l’accesso al proprio account. A volte basta veramente poco: un clic per errore su un link contenuto in un messaggio privato e il danno è fatto. Già, perché se fino a qualche tempo fa i link sospetti erano facilmente individuabili, poiché provenivano da account palesemente fake, adesso le cose si complicano, se si considera che a tessere l’inganno sono i nostri stessi amici e follower.

Posto che bisognerebbe sempre mantenere alta la soglia dell’attenzione quando si naviga online o si interagisce sui social media e che è sempre raccomandato e consigliabile attivare l’autenticazione a due fattori per garantire una maggiore protezione ai propri account social, qui di seguito di vedrà cosa fare per cercare di recuperare l’accesso al proprio account qualora questo fosse stato hackerato.

Se hai il sospetto che il tuo account sia stato violato, ma hai ancora accesso all’account stesso, è utile modificare la password, attivare l’autenticazione a due fattori, verificare che numero di telefono e indirizzo e-mail associati all’account siano corretti, verificare le attività di accesso ed eventualmente disabilitare quelli sospetti e infine revocare eventuali accessi alle app di terzi sospette.

Se, invece, il tuo account è stato effettivamente hackerato o qualcuno ne ha preso il controllo, esistono tante misure che possono aiutare a recuperarlo. Alcuni di questi passaggi potrebbero non essere disponibili a seconda del tipo di account che si sta provando a recuperare, ma è consigliabile provarli tutti.

1. Cerca un messaggio di Instagram tra le tue e-mail

Se hai ricevuto un’e-mail da parte di security@mail.instagram.com che ti comunica che l’indirizzo e-mail associato al tuo account è stato modificato, potresti riuscire ad annullare l’operazione selezionando l’opzione annulla questa modifica contenuta all’interno del messaggio. Se sono state modificate anche altre informazioni, come ad esempio la password, e non c’è modo ripristinare l’indirizzo e-mail, allora è possibile richiedere l’invio di un link di accesso o un codice di sicurezza da parte di Instagram.

2. Richiedi un link di accesso

Per aiutare Instagram a confermare che sei tu il titolare di un account violato, è possibile richiedere un link di accesso all’indirizzo e-mail o al numero di telefono associati all’account stesso. In questo caso è sufficiente, nella schermata di accesso, cliccare su Richiedi assistenza per effettuare l’accesso (Android) o Password dimenticata? (iPhone). A questo punto bisogna inserire il nome utente dell’account, l’indirizzo e-mail o il numero di telefono associati all’account, quindi cliccare su Avanti e infine su Invia il link di accesso. Una volta ricevuto tramite e-mail o SMS il link di accesso, bisognerà seguire le istruzioni.

3. Richiedi un codice di sicurezza o assistenza

Qualora il recupero dell’account tramite link di accesso, si può provare a recuperare tramite la richiesta di un codice di sicurezza. Da dispositivo Android, nella schermata di accesso, clicca su Richiedi assistenza per effettuare l’accesso sotto Accedi, quindi inserisci il nome utente dell’account, l’indirizzo e-mail o il numero di telefono associato all’account, quindi clicca su Hai bisogno di ulteriore assistenza?. Una volta selezionato l’indirizzo e-mail o il numero di telefono sarà sufficiente cliccare su Invia il codice di sicurezza e seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo. Da un iPhone, invece, clicca su Hai bisogno di ulteriore assistenza? sotto Invia il link di accesso. Dopo aver selezionato l’indirizzo e-mail o il numero di telefono, clicca su Invia il codice di sicurezza. Una volta inviata la richiesta, dovresti ricevere un’e-mail contenente i passaggi successivi da svolgere direttamente da Instagram.

Oggi più che mai i social media sono diventati parte integrante delle nostre vite. Sui nostri account social condividiamo momenti della nostra vita, raccontiamo la nostra quotidianità e interagiamo con i nostri amici. Un account Instagram, ad esempio, è sempre più simile ad un diario personale sul quale condividere ricordi e raccontare storie, restando in contatto con gente lontana o che non si vede più da tempo. Perdere l’accesso ad un account o, peggio, trovarvi pubblicati contenuti che sanno di truffe e raggiri come quelli mostrati in foto può risultare assai sgradevole. Ecco perché, come già ribadito all’inizio dell’articolo, è opportuno mantenere alta non solo l’attenzione verso le azioni che con i nostri account compiamo, ma anche la sicurezza dell’account stesso, utilizzando password sicure, aggiornandole spesso e attivando l’autenticazione a due fattori.

AUTORE.