Blocchi di cemento che sono venuti giù, ferro arrugginito in bella vista. La parte sottostante del viadotto Galviano, sull’autostrada A29 Mazara del Vallo-Palermo – tra gli svincoli di Castelvetrano e Santa Ninfa – è molto ammalorata. La segnalazione a CastelvetranoSelinunte.it è giunta da un lettore che in macchina percorre spesso la via sterrata che passa sotto al viadotto, per aggiungere i propri terreni agricoli.

Le foto non lasciano dubbi. Eppure il viadotto in questione, qualche anno fa, è stato interessato da lavori di ammodernamento da parte dell’Anas: sono stati installati i guard-rail a doppia barriera ed è stato rifatto il manto stradale. La parte sottostante il ponte, invece, si presenta in condizioni precarie. Lo scorso 1° dicembre abbiamo inviato un’email all’Ufficio stampa dell’Anas per avere chiarimenti e informazioni. Il 4 dicembre abbiamo inviato un nuovo sollecito. A oggi non abbiamo ottenuto nessuna risposta.