ASCOLTA L'ARTICOLO

La zona di spiaggia e di mare compresa tra la torre saracena e il punto dove viene installato il lido “Melagodo” a Tre Fontane, lunedì 14 novembre rimarrà interdetta al traffico pedonale e marittimo. Dalle 9, infatti, interverranno i palombari della Marina Militare Italiana per le operazioni di localizzazione e identificazione del presunto ordigno bellico rinvenuto nelle acque di Tre Fontane, segnalato presso la Guardia costiera di Mazara del Vallo. La balneazione e la navigazione saranno vietate in un raggio di 2km dal punto dove è stato individuato il presunto ordigno bellico.

AUTORE.