ASCOLTA L'ARTICOLO

Venerdì 2 dicembre 2022, presso il Baglio Florio del Parco Archeologico di Selinunte, Cave di Cusa e Pantelleria, a partire dalle ore 15.00, si terrà l’evento dal titolo “Percorsi culturali tra passato e futuro: un’Archeologia per tutti – Archeologia pubblica a Selinunte”, promosso e organizzato dalla Rotta dei Fenici – Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa in collaborazione con il Parco stesso, al fine di promuovere una riflessione sul ruolo dell’archeologia nella percezione e costruzione dell’identità locale. Il tema prende spunto dalle iniziative avviate dal Parco, che mettono al centro la comunità locale e il suo rapporto con il patrimonio culturale e paesaggistico. Ma anche dalle attività che la Rotta dei Fenici propone dal 2003 e che vanno proprio in questa direzione.
La prima tavola rotonda approfondirà il tema dell’archeologia pubblica, disciplina che ha come obiettivo un coinvolgimento delle comunità locali nelle ricerche sul passato e nella valorizzazione del patrimonio culturale. Infatti, scoprire, recuperare e valorizzare un sito o un bene archeologico non significa soltanto far rivivere la memoria storica del nostro Paese. Interpretare ciò che resta del passato può stimolare la condivisione di culture e prospettive, assumere una funzione sociale vitale nel presente, a patto di confrontarsi con la comunità di riferimento, con il pubblico. Un’archeologia non più e soltanto per addetti ai lavori, che non si esaurisce svolgendo e portando a termine uno scavo e pubblicandone i risultati, ma che si cala nel contesto attuale, interagendo con la vita quotidiana.

La seconda tavola rotonda approfondirà il tema della comunicazione dell’archeologia, declinata in vari settori, per arrivare a capire i benefici culturali, sociali ed economici che la comunicazione può produrre. Come la valorizzazione dei siti archeologici può avviare talvolta processi partecipativi di costruzione di conoscenza e identità, attraverso azioni di ricerca archeologica sul campo e di ricerca/azione volte a studiare il rapporto tra archeologia e pubblico, una comunicazione in grado di raggiungere vari tipi di pubblico e il coinvolgimento nell’attenzione verso il patrimonio culturale di persone molto diverse per fasce d’età e interessi.

L’evento potrà contare su un parterre di relatori, nazionali e internazionali, di alto valore scientifico e viene realizzato anche in collaborazione con i Gruppi Archeologici d’Italia e l’Istituto Alberghiero IPSEOA “Virgilio Titone” di Castelvetrano.

Contatti:
Sara Ferrari, Segretaria Esecutiva della Rotta dei Fenici
email: info@fenici.net
Sito ufficiale: www.fenici.net

 

AUTORE.