Si è svolta lo scorso 16 dicembre nei prestigiosi locali di Palazzo Montecitorio (sede della Camera dei Deputati) la cerimonia di premiazione del concorso “Arti e professioni dell’eccellenza italiana – Premio Wella ai migliori saloni italiani.”

Wella azienda leader, che investe in formazione, innovazione ed umanizzazione del capitale umano, ha voluto celebrare l’eccellenza “Made in Italy” di una professione che lavora con testa, cuore e mani. Durante la cerimonia, alla quale erano presenti anche i management di Wella, Giuseppe Gennero e Luca Moscon, sono state anche ricordate le vittime di Rigopiano a tre anni dalla tragica valanga che causò 29 morti.

La Commissione Tecnica del Gruppo Wella, che vanta una storia di 140 anni, ha conferito il premio ex equo per il Contributo allo sviluppo economico e lavorativo dell’area geografica di competenza grazie alla creazione/apertura di saloni a Luca Biffi e Bianca Siniscalchi dei saloni JustB Parrucchieri per il nord Italia e ad Enzo e Franca Coppola dei saloni Enzo Coppola Parrucchieri per il sud Italia. L’equipe Enzo Coppola Parrucchieri è attiva da oltre 20 anni nella Sicilia occidentale dove è presente con 5 saloni: Alcamo, Trapani, Mazara del Vallo, Castelvetrano e Palermo.

Il settore dei parrucchieri, curatori di immagine, rappresenta un’importante realtà nazionale composta da oltre 100 mila professionisti occupati in 76mila saloni presenti sul territorio nazionale ed un fatturato 2019 stimato in 570 milioni di euro. “Un trend di crescita della professione, che per sua natura accoglie e fa propri i cambiamenti, come ha confermato il sociologo Domenico de Masi nel suo intervento centrale durante la cerimonia. De Masi ha infatti messo in luce i risultati di un suo importante studio sulle macro tendenze del mondo del lavoro con un orizzonte fino al 2030. In questo scenario la creatività e l’opera umana, intesa come ingegno e manualità, giocheranno un ruolo di primo piano in un mondo, ormai completamente digitale, in cui si assisterà ad un aumento del tempo libero e con esso del tempo dedicato a se stessi.”