Sono in corso iniziative del Gruppo d’Azione Costiera – GAC “Il sole e l’azzurro tra Selinunte, Sciacca e Vigata”, la struttura di promozione e valorizzazione territoriale finanziata dall’UE e dalla Regione Siciliana.

Nel contesto del Piano di promozione, infatti, la Bett.One di Roma, azienda aggiudicataria del relativo bando di gara, sta realizzando alcune iniziative di promozione del pescato e del territorio a Marinella di Selinunte ed a Porto Palo.

mercato del pesce selinunte

La scorsa settimana si è tenuto un incontro-dibattito riguardo alla “Proposta per un Ecomuseo del mare e dei pescatori di Marinella”, che riguardava anche il tema della poseidonia. Alla presenza dell’Assessore al turismo ed alla cultura del Comune di Castelvetrano, dott. Salvatore Stuppìa, e del Coordinatore del Progetto MEDCOT, l’ing. Danilo La Rocca, si è parlato di una proposta per il riconoscimento di un Ecomuseo del Mare e dei Pescatori di Marinella, che ovviamente interessa i pescatori e che sarà sostenuto dalla Soprintendente ai beni culturali della Provincia di Trapani, arch. Paola Misuraca e da altri enti del territorio, nonché del progetto MEDCOT che riguarda il trattamento della poseidonia spiaggiata sulle coste selinuntine.

Nel weekend, durante l’incanto del pesce al porticciolo di Marinella di Selinunte, alcuni biologi marini fungono da “guida del mercato del pesce”, fornendo informazioni a turisti e frequentatori riguardo alla tradizione del mercato ed al pescato (descrizione dei vari tipi di pesce, loro caratteristiche, consigli per il consumo, freschezza e integrità del pescato, altro).

mercato del pesce

Si ricorda che il territorio del GAC va da Marinella di Selinunte a Porto Empedocle (Vigàta) e ricomprende i porti pescherecci di Marinella di Selinunte e Porto Palo (pesca artigianale), Sciacca e Porto Empedocle (pesca industriale ed artigianale).

A settembre sono previsti educational con giornalisti nazionali ed altre azioni di comunicazione e promozione territoriale.

Organizzazione e segreteria Bett.One srl – Roma
Progetto “GAC IL sole e l’azzurro – tra Selinunte, Sciacca e Vigàta” Scarl
Comunicato stampa del 31 luglio 2015