ASCOLTA L'ARTICOLO

Si è svolto anche a Castelvetrano all’interno della Base Scout “Ciuri di Zagara” uno dei 14 campi regionali per esploratori e guide siciliani riservati ai ragazzi dagli 11 ai 14 anni. L’iniziativa regionale ha visto la partecipazione di circa 900 scout siciliani. A Castelvetrano, gli scout hanno vissuto due giorni all’insegna dell’allegria e dell’impegno. “Il campo è l’occasione per imparare, facendo” ha detto Mariolina Leggio, la capo campo. “I ragazzi che abbiamo ospitato hanno messo tutto l’impegno possibile per imparare le tecniche proposte, torneranno a casa con un bagaglio ricco di una esperienza unica nel suo genere” – continua Peppe Catania, il capo campo.

Le specialità proposte: cuoco, infermiere, pompiere, fotografo e campeggiatore; sono state proposte da esperti capi che hanno prestato il proprio servizio per i ragazzi arrivati fino a Castelvetrano anche dalla lontana Enna. In particolare il gruppo dei fotografi ha avuto la possibilità di visitare la città di Castelvetrano con le sue chiese ed i suoi monumenti. L’evento è stato organizzato dalla pattuglia regionale EG e poi curata territorialmente dai capi della Zona dei Fenici ovvero dai gruppi che ricadono all’interno della provincia di Trapani.

AUTORE.