È stata presentata questa mattina la lista dei film che parteciperanno alla 72esima edizione del Festival di Cannes, che si terrà dal 14 al 25 maggio. Festival cinematografico il cui premio più prestigioso  è senza dubbio la Palma d’oro come riconoscimento per il miglior film.

Sono 19 i film in gara nella Selezione ufficiale e tra questi c’è anche Marco Bellocchio con “Il traditore”, con Pierfrancesco Favino che interpreta Tommaso Buscetta, “il boss dei due mondi”, il primo grande pentito di mafia.

Un film pieno di vendette che vede nel cast anche l’attore castelvetranese Fabrizio Ferracane nel ruolo di Pippo Calò, il cassiere della mafia. In uno scenario di una Sicilia messa in ginocchio dalla ferocia della mafia viene raccontata una stagione di sangue e l’inizio della lotta dello Stato a Cosa Nostra.

Il Film che correrà per la Palma d’oro, sarà l’unico italiano a contendersi il premio, accanto a nomi altisonanti come MalickLoachDolanAlmodovar, i fratelli Dardenne e naturalmente Jarmusch.

Grande gioia per Fabrizio Ferracane dopo aver ricevuto la notizia della partecipazione a Cannes. Per l’attore castelvetranese, il noto regista ha riservato nel film un ruolo molto impegnativo. Come già aveva dichiarato alla nostra redazione, per lui è stata  l’occasione di lavorare con il regista italiano che ha sempre inseguito. “Lavorare con marco Bellocchio è stato un sogno che ho realizzato. A me è sempre piaciuto il suo modo di vedere le cose e in questo caso di farmele vedere. E’ stato accogliente è stato gentile e insieme siamo stati tanto a capire ed indagare sulla figura di Pippo Calo’

Sono grato a lui per avermi dato questa possibilità di misurarmi con un personaggio molto ambiguo, un personaggio double face … un personaggio a cui fai fatica a non credergli ma che vorresti prendere a schiaffi.”