ASCOLTA L'ARTICOLO

Fu insignito con la Medaglia d’oro al valor militare, ora il Comune di nascita gli ha dedicato il “Salotto urbano”. A Campobello di Mazara è stato ricordato stamattina Salvatore Bono (morto nel 1999), che la sera dell’8 settembre 1943 si distinse in un singolare combattimento, nella Provenza, contro i tedeschi, subito dopo la notizia dell’armistizio di Cassibile. La cerimonia d’intitolazione alla sua memoria di uno spazio urbano recuperato in via Crispi nella cittadina del Trapanese, è avvenuta alla presenza del sindaco Giuseppe Castiglione. Nel “Salotto” giochi per bambini, un murale realizzato da Sara Cuttone e Melinda Ingargiola per evocare le feste da ballo in maschera. Durante i lavori di recupero sono stati valorizzati un vecchio granaio “ipogeo”, scavato nella roccia sottosuolo, e un’antica stele in pietra, rinvenuti all’interno del vecchio immobile.

AUTORE.