ASCOLTA L'ARTICOLO

Tra il gruppo politico di “Diventerà Bellissima” a Campobello di Mazara e il locale circolo di Fratelli d’Italia non c’è convergenza. È quanto chiarisce il coordinatore locale del movimento che fa capo a Nello Musumeci, Giovanni Palermo. Qualche giorno addietro Salvatore Bascio di “Fratelli d’Italia” ha chiesto le dimissioni del sindaco Giuseppe Castiglione. «Attualmente esiste soltanto una scelta politica di supporto al candidato Nicola Catania, scelta condivisa da tutto il gruppo nella sua interezza», chiarisce Giovanni Palermo.

Il movimento coordinato da Palermo (ne fanno parte gli assessori Lillo Dilluvio ed Eros Cusumano e i consiglieri Piero Di Stefano, Mariangela Vampiro, Rosario Palermo e Rosetta Bono) ha ribadito la fiducia incondizionata al sindaco Giuseppe Castiglione. «Il supporto al sindaco è stato espresso in fase elettiva da tutti i consiglieri oggi dentro “Diventerà Bellissima”, a differenza di qualcuno che al momento delle elezioni non si è creato remore a supportare candidati nelle file di Democrazia e Libertà, invitando talvolta a votare non solo i consiglieri ma anche lo stesso sindaco Giuseppe Castiglione, di cui oggi con estrema perseveranza e presunto giudizio si chiedono le dimissioni».

Il gruppo che sostiene il sindaco e, in questa competizione regionale Nicola Catania, ha chiarito il perché della condivisione della candidatura del sindaco di Partanna: «Sosteniamo Catania per la sua lungimiranza e capacità politico-amministrativa; lui può, senza dubbio, rappresentare le istanze del nostro territorio all’interno del parlamento regionale».

AUTORE.